Il  fenomeno della corruzione, solleva preoccupazioni di ordine morale, politico ed economico, minaccia lo sviluppo, distorce la concorrenza, sottovaluta i diritti umani, introduce incertezza nelle transazioni commerciali, aumenta il costo dei beni e servizi , diminuisce la qualità di prodotti e servizi.

La norma può fornire un importante aiuto nell’implementazione di misure efficaci per prevenire ed affrontare fenomeni di corruzione.

La  UNI ISO 37001:2016  Anti-Bribery Management Systems

  • Stabilisce i requisiti per la realizzazione di un modello di prevenzione e gestione del rischio corruzione.
  • Fornisce una linea guida per aiutare un’organizzazione ad individuare e prevenire i fenomeni di corruzione
  • Aiuta a conformarsi alla legislazione anti corruzione applicabile alle proprie attività

I “Sistemi di gestione anti-corruzione“, identificano  quindi uno standard di gestione per aiutare le organizzazioni nella lotta contro la corruzione, istituendo una cultura di integrità, trasparenza e conformità.

Tutte le misure richieste dalla ISO 37001:2016 sono progettate per essere integrate nei processi e nei sistemi di gestione già esistenti presso le aziende (es. qualità, ambiente e sicurezza).

A tale scopo nascono le figure professionali a cui rivolgersi per attuare un “Sistema di gestione anti-corruzione”:

 

  1. Anti-Bribery Function (ABF) – Responsabili della Prevenzione della Corruzione (RPC) e dei Responsabili della Trasparenza (RT)
  2. Anti-Bribery Management System Consultant
  3. Anti-Bribery Auditor/Lead Auditor
  4. Anti-Bribery Expert
  5. Anti-Bribery Auditor/Lead Auditor – Expert

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di www.uniquality.it, se vuoi avere maggiori informazioni clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare il sito www.uniquality.it senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui

Chiudi